A San Valentino ho cucinato una cena per due ospiti speciali: Romeo e Giulietta

Verona 15 febbraio 2020

A San Valentino ho cucinato una cena per due ospiti speciali: Romeo e Giulietta

Amine e Olesia sono giovani, innamorati e sempre sorridenti; per loro ho curato una cena esclusiva a Casa di Giulietta. Olesia (30 anni) di Mosca, e Amine (35 anni) statunitense di origini marocchine che vive a New York, sono la coppia che ha vinto il concorso ideato da Airbnb e Comune di Verona grazie ad una lettera che mi ha colpito profondamente.

 

“Io vivo in Russia e lui negli Stati Uniti, ci siamo incontrati nel 2013 e per quattro anni siamo rimasti grandi amici. Col tempo la nostra amicizia si è trasformata in amore, ma fin da subito ci siamo scontrati con molte differenze culturali – una tra tutte, il fatto che nella sua tradizione la madre dello sposo deve accettare la sposa. Tutta la sua famiglia, molto legata alle usanze culturali e religiose, si disse fortemente contraria al nostro amore e al nostro matrimonio; addirittura lo zio di Amine, colui che insieme alla madre avrebbe avuto l’ultima parola dal momento che il padre di Amine è venuto a mancare, giurò che avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per impedire la nostra unione. Nel frattempo, io persi mia mamma, e questa perdita rese ancora più importante per me l’accettazione da parte della mamma di Amine. Così decisi di trasferirmi in Algeria per studiare l’arabo. Vi rimasi 6 mesi, il tempo necessario per apprendere la lingua e avere la possibilità di andare dalla madre di Amine e parlare con lei nella sua lingua. Quando lo zio scoprì quello che avevo fatto, si infuriò e io dovetti fare ritorno in Russia. Sette mesi e altri tentativi dopo, lo zio accettò di incontrarmi e alla fine si disse favorevole al nostro matrimonio. Lo scorso ottobre mi sono incontrata con Amine a Roma, dove mi ha chiesto ufficialmente di sposarlo! A luglio finalmente diventeremo marito e moglie, e al momento viviamo separati, io a Mosca e lui a New York, per risparmiare per il matrimonio. Questo viaggio a Verona potrebbe essere la nostra unica occasione per vederci prima del matrimonio, per questo spero dal profondo del mio cuore che la nostra storia vinca. Grazie, Olesia”.