Giancarlo Perbellini apre il settimo locale in centro a Verona e punta sulla cucina italiana della tradizione. Nasce la trattoria “20&30”.

Giancarlo Perbellini apre il settimo locale in centro a Verona e punta sulla  cucina italiana della tradizione. Nasce la trattoria “20&30”.

Giancarlo Perbellini apre il suo settimo locale veronese: si chiamerà “20&30” e sarà una trattoria classica, un omaggio alla tradizione, con materia prima di qualità e ricette firmate dallo chef bistellato.

Inaugurerà ufficialmente tra un mese, ai primi di marzo, nel centro storico di Verona, in via Mondo d’Oro nella sede dell’osteria omonima, acquistata dallo chef scaligero. Un nome, “20&30”, che richiama al contempo l’orario classico della cena e uno scontrino medio che andrà dai 20-25 euro e dai 30-35 euro.

“Questa volta non sarà un’evoluzione in chiave contemporanea della cucina italiana. – sottolinea Giancarlo Perbellini – Sarà piuttosto un omaggio alla cucina della tradizione. Una sfida che affronterò con passione e nel rispetto di questa cucina che richiede una profonda conoscenza. In carta ci saranno 14 proposte, ci si potrà fermare a pranzo o a cena per mangiare anche un solo piatto. Non macheranno il Savarin di riso, la classica tagliatella al ragù, la pasta con le patate, il piatto tonno, fagioli e cipolla e la quaglia al forno. Tra i dessert proporremo la torta di mele, la Margherita o lo zabaione.”

In cantina, poche etichette dal mondo e dall’Italia e una più ampia selezione di vini veronesi: “valorizzerò il nostro territorio e le nostre eccellenze vitivinicole, dal Valpolicella al Lugana, dal Custoza al Bardolino.” Trenta i coperti, mentre i giorni di chiusura saranno il mercoledì e il giovedì a pranzo.


Cerca nel sito
Download PressKit
Archivio annuale
Gallery e Creazioni
Gli articoli più letti di Giancarlo Perbellini.